home » News

News


Mini car Aixam 4 ruote aciclub torino

Ecco la nostra vincitrice Livia che ritira il suo premio: un bellissimo Sistema Bose SoundLink Colour Bluetooth.
E tu vorresti essere il prossimo vincitore?
ContattACI se devi prendere la patente!!

 


Mini car Aixam 4 ruote aciclub torino
Da oggi coloro che vogliono conseguire la patente AM a 4 ruote possono utilizzare La nostra nuovissima minicar Aixam.




Caos nelle Morizzazioni ed esaminatori insufficienti: Italia al collasso

Per effetto della spending review, dal 2008 il personale negli uffici della Motorizzazione si è ridotto di oltre un terzo, passando da 5.500 a 3.500 dipendenti L’Italia in emergenza patenti. E’ questo il quadro che emerge guardando alla situazione generale degli uffici della Motorizzazione civile che sono al collasso, per carenza di personale e inefficenze organizzative. Per effetto della spending review, dal 2008 il personale negli uffi ci si è ridotto di oltre un terzo, passando da 5.500 a 3.500 dipendenti (nel 1996 erano 7mila). Nel frattempo, superato il momento peggiore della crisi, il numero delle prove d’esame è tornato ad aumentare, dagli 1,64 milioni di esami (fra teoria e pratica) del 2012 agli 1,83 milioni del 2015. Una situazione divenuta esplosiva in questi giorni, con la fine delle lezioni alle superiori e la corsa dei diciottenni a iscriversi agli esami. In tutta Italia gli esaminatori fanno le prove di guida in straordinario, secondo la modalità delle “sedute in conto privato”. In pratica, a pagare le ore lavorate e l’indennità di trasferta sono le scuole guida. “Un tempo le sedute in conto privato erano l’eccezione – dice il Segretario Emilio Patella – ormai vengono fatti così otto esami di pratica su dieci”. E i candidati si trovano di fatto a pagare le spese agli esaminatori. Va anche peggio agli autotrasportatori. “La revisione dei camion si paga cara. E in Veneto, come in Liguria, l’attesa supera i tre mesi – dice Giulia Guida, della segreteria nazionale Filt Cgil – Bisognerebbe consentire alle aziende di fare le revisioni altrove, in modo da velocizzarle”.

Per spiegare il caos della Motorizzazione, i sindacati puntano il dito contro il blocco del turn-over in caso di pensionamento dei lavoratori. Mantova ha risolto il problema chiudendo l’ufficio due giorni alla settimana. Altrove, si trasferiscono esaminatori, con esiti grotteschi. Negli uffici di Sassari e Oristano, il personale è preso in prestito da Cagliari, così costretta a chiedere a sua volta rinforzi al Lazio e alla Toscana. Ovviamente con indennità di trasferta. Oltre ai pensionati, ci sarebbero da sostituire i lavoratori malati – solo a Torino sono 7 – o allontanati in seguito a inchieste giudiziarie. È il caso di Napoli, dove dal luglio 2014 sono vacanti i posti di due dipendenti accusati di avere falsificato la revisione del bus che cadde dal viadotto di Acqualonga nel 2013, provocando 40 morti. E a Milano si attende dal 2012 la sostituzione di nove funzionari rimossi a seguito di un’inchiesta su un giro di compravendita di patenti da 160mila euro l’anno. Alla motorizzazione di Milano, dove nel 2008 lavoravano in 142, si è scesi a 103 dipendenti. Questo spiega come mai siano stati rimandati 998 esami previsti per giugno. E da dieci giorni manca il direttore, dopo che Paolo Nocera è andato in pensione. Così, nessuno può firmare revoche delle carte di circolazione e certificati di abilitazione per i tassisti. “Si è passati da cinque giorni di attesa a più di un mese”, lamenta Pietro Gagliardi, rappresentante dei tassisti per Unione Artigiani.



Fonte




Settembre 2016

Inizio corso Patente Nautica entro le 12 Miglia.

Iscriviti online clicca qui (10% di sconto con iscrizione on line)

 


 

 

Arese

Foto di gruppo per i nostri partecipanti al corso di guida sicura.
Vi aspettiamo numerosi al prossimo evento.

 


 


Corso di Guida Sicura

Arese

Cari ragazzi e ragazze, vogliamo ricordarvi che per partecipare gratuitamente al Corso di Guida Sicura del 7 Novembre ed essere nominato Ambasciatore della Sicurezza Stradale è sufficiente aver frequentato la nostra scuola.
Manda una e-mail a info@aciclub.com
L'iniziativa si svolgerà nella giornata di sabato 7 novembre presso il Centro di Guida Sicura di Arese (MI).
La partecipazione all'evento è totalmente gratuita.
Prova anche tu l'emozione di guida nei Centri di Arese.
Vi aspettiamo!!!

 



Scopri le nostre nuove promozioni

Iscrizione patente Nautica con inizio Settembre 2015 ed esame a Novembre. Per maggiori informazioni scrivici.
Iscriviti online clicca qui

 

Il Decreto di Semplificazione e Sviluppo (D.L. n. 5 del 9/2/2012) ha introdotto parecchie novità nella pubblica amministrazione e modificato alcune norme che riguardano anche le patenti ed il Codice della Strada. Una novità riguarda in particolare la scadenza delle carte d'identità e dei documenti di riconoscimento in generale.

La nuova norma prevede che la scadenza di tutti i documenti di riconoscimento venga allineata alla data del compleanno immediatamente successiva alla scadenza normalmente prevista. In realtà la norma è di semplice applicazione per le carte di identità valendo queste sempre 10 anni dalla data di emissione.

La durata di validità di una patente di guida è invece decisamente più complicata. Per le sole "validità normali" una patente B vale 10, 5, 3, 2 anni in funzione dell'età, alla data del rinnovo, del conducente. La scadenza dipende poi dal tipo di patente, dalla presenza di eventuali patologie o disabilità o da ostatività imposte dalle autorità.

Per semplificare il campo applicativo, la nuova norma si applica solo alle patenti di categoria A e B (compresa la nascitura AM e la BE) con scadenza ordinaria (cioè 10, 5, 3 e 2 in funzione solo dell'età). Sono quindi escluse tutte le patenti superiori, tutte le patenti da CML nonchè tutte le patenti con validità ridotta, indipendente dal motivo.

Al primo rilascio la scadenza della patente verrà posticipata alla data del compleanno.
Facciamo un esempio: Mario Biachi nato il 2/6/1994 supera l'esame di guida per la patente B il 1/10/2012. La patente scadrà il 2/6/2023 perchè la scadenza calcolata sarebbe stata il 1/10/2022 (a 10 anni dall'esame di guida) ma, per effetto della nuova norma, la scadenza viene prorogata al primo compleanno successivo quindi al 2/6/2023 e cioè 8 mesi dopo.

Lo stesso criterio va applicato a chi rinnova la patente per la prima volta dall'entrata in vigore della nuova norma.
Facciamo un esempio anche in questo caso: Giuseppe Rossi nato il 2/6/1980 ha una patente B che scade il 13/10/2012. Il 12 Ottobre fa la visita medica per la conferma di validità ed ottiene una patente che scadrà 2/6/2023 (ottiene anche in questo caso un bonus pari ai giorni mancanti al prossimo anniversario).

Per quanto riguarda invece i rinnovi successivi al primo, quindi di una patente che risulta già allineata, con la data di scadenza, a quella di nascita del conducente, la circolare del ministero della PA indica chiaramente che "ove poi il titolare della carta di identità ne chieda il rinnovo (ulteriore al primo) dopo la data di scadenza coincidente con il giorno del compleanno, la nuova scadenza coinciderà sempre con la data del compleanno, ma sottraendo al periodo naturale di scadenza i giorni che sono stati fatti inutilmente trascorrere prima di chiedere il rinnovo".

 

Grazie a tutti i numerosi partecipanti della manifestazione Divertiti Responsabilmente.Abbiamo avuto un ottimo riscontro e siamo riusciti a sensibilizzare i ragazzi sulle componenti fondamentali della guida sicura.

Vi aspettiamo a Venerdì 29 Giugno per il prossimo corso!!!